La Striscia del Giorno

La Striscia del Giorno
[senza parole]

venerdì 29 giugno 2007

Che tristezza! parte 2

Striscia illuminante sul senso della nostra vita:

Che tristezza!

Potremmo tutti mettere fine, istantaneamente, alle nostre sofferenze... Risparmiare tre anni di vita passati davanti ad un calcolatore per calcolare... uhm... beh...


Bastano poche centinaia di euri ed il gioco è fatto!!!

http://cgi.ebay.it/UNIVERSITY-COLLEGE-PHD-DOCTORATE-DOCTOR-DEGREE-DIPLOMA_W0QQitemZ190126059261QQihZ009QQcategoryZ29304QQrdZ1QQssPageNameZWD2VQQcmdZViewItem


Quotando dall'inserzione:

Prestige is guaranteed. Just check into a hotel, restaurant, conference etc... as "John Smith" and as "Dr. John Smith". The way you'll be treated is tremendously different! Your life as a Doctor will change dramatically. It will get easier, you will receive the amount of respect a Doctor deserves in his or her professional and personal life. The advantages are countless. Think about it for a moment.

Uno dei motivi principali per avere un titolo di PHD è che entrando in ristorante... cambia tutto!

giovedì 28 giugno 2007

Coach non professionale

Bisogna ricominciare gli allenamenti.

mercoledì 27 giugno 2007

Addii

Abbiamo deciso di sopprimere l'Uomo Che Ha Detto Di No Alla Vita. Così smette di soffrire. Tanto non c'è più niente da fare.

Il serio ed il faceto

La vera storia della Moka! Vai su wikipedia...

O sapevate? Sapevatelo su rieducational channel!

E' l'acqua, non il vapore, a passare attraverso il filtro della moca, quando fate il caffè. Nonostante qualcuno pensi funzioni per convezione, non è così. Cazzo.

martedì 26 giugno 2007

Bobby McFerrin & Chick Corea

Per gli amanti del jazz, ma soprattutto per Edu...

Conoscete Demetrio Stratos?

.......uno sviaggione come tanti.

lunedì 25 giugno 2007

Se volete fare un giretto in taxi clikkate qui...............tanto guidate voi.

Striscia del giorno (alternativa)

Nel nostro caso, sostituire "facebook" con "gertry"!

sabato 23 giugno 2007

Fiorello & Baldini majorettes...

...Mike Bongiorno zio Sam!

Buone maniere

Un mio amico mi ha fatto giustamente notare come il fatto di rispettare le buone maniere permetta di avere relazioni migliori con gli altri. Discorso a parte va fatto per chi si mette le dita nel naso: possibili controindicazioni...

The Departed

-Io faccio del mio meglio!
-Fai del tuo meglio?? Ma cos'abbiamo, una boutique??

Dei film che ho visto con Martin Sheen, è l'unico in cui Martin Sheen muore. Il che mi ha sconvolto. Anche se ho pagato solo 3 euro e 50 mi ha sconvolto lo stesso. Forse sarà accaduto anche in altri film ma per fortuna fin'ora mi ero risparmiata tale shock. Indi, se per caso qualcuno di voi avesse tra i programmi futuri quello di girare un film con Martin Sheen, o venisse a conoscenza di qualcuno che lo fa, per favore evitate di farmelo morire. Grazie.

giovedì 21 giugno 2007

Nel fantastico mondo di lui e lei

La meravigliosa immagine della partita perfetta (ma dai, mica è divertente 5 a 0..) mi porta a ritornare sulla faccenda dell'adorabile natura maschile, il riassunto più illuminante lo lascio a Harry e Sally. In realtà vorrei propinarvi l'intero film, ma capisco che sia necessario riassumere:




H: Nessun uomo può essere amico di una donna che trova attraente. Vuole sempre portarsela a letto
S: Allora stai dicendo che un uomo riesce ad essere amico solo di una donna che non è attraente?
H: No, di norma vuole farsi anche quella

Un po' di topologia

Un breve "cirannino" per noi che siamo ignoranti di topologia...

Tristezza calcistica

Cari lettori,

l'Italia e il Portogallo si giocano stasera un posto per le Olimpiadi di Pechino 2008. Il posto "bazza" si è liberato perchè l'Inghilterra, qualificatasi di diritto perchè in semifinale, non potrà andare alle Olimpiadi perchè non è una nazione! (Non è il Regno Unito, cioè non hanno una squadra di calcio nazionale, e allora, ciccia!). Cioè, come al solito, ci dice sempre culo...

Mai che possiamo vedere una partita di calcio che ci dia soddisfazioni vere e non sofferenza continua... Il sogno della partita perfetta (irrealizzabile):

martedì 19 giugno 2007

Congettura di Goldbach

Problema per domani: dimostrare la seguente congettura.

Ogni numero pari maggiore di 2 può essere scritto come somma di due numeri primi.

Per esempio:

4 = 2 + 2
6 = 3 + 3
8 = 3 + 5
10 = 3 + 7 = 5 + 5
12 = 5 + 7
14 = 3 + 11 = 7 + 7
etc.

Compenso: 10 alla 6 dollari.

Grigori Perelman

Che paura!

"congettura topologica di Poincaré"

Tutto comincia cosi: In order to celebrate mathematics in the new millennium, The Clay Mathematics Institute of Cambridge, Massachusetts (CMI) has named seven “Millennium Prize Problems.” The Scientific Advisory Board of CMI selected these problems, focusing on important classic questions that have resisted solution over the years. The Board of Directors of CMI have designated a $7 million prize fund for the solution to these problems, with $1 million allocated to each. Presented - Paris, May 24, 2000 (http://www.claymath.org/millennium/)

ecco qua la lista dei 7 famosi problemmi piu altri 4 anche questi ben remunerati nel caso di essere risolti
http://mathworld.wolfram.com/topics/PrizeProblems.html

Allora uno di questi problemi e la congettura di Poincare, formalmente:

"Nella formulazione originariamente proposta da Poincaré, la congettura afferma che ogni 3-varietà chiusa e semplicemente connessa è (topologicamente) una 3-sfera. Qui, la 3-sfera è una generalizzazione della consueta sfera dello spazio tridimensionale (che è bidimensionale e pertanto è una 2-sfera). In un senso meno formale, la congettura afferma che, così come avviene per la 2-sfera, la 3-sfera è l'unico tipo possibile di varietà tridimensionale chiusa che sia “priva di buchi” (ecco l'ipotesi che sia “semplicemente connessa”)". R. Betti


( ecco qualcosa in + del problemma proposto da Poincare' http://mathworld.wolfram.com/PoincareConjecture.html )

ma in parole povere questa congettura dici che nel mondo della topologia una sfera e' sempre una spera, anche si la prendiamo a calci cioe' per i matematici si guardiamo qualcosa di forma molto strana ma sensa buchi, e' una sfera.
Occhio che quando i matematici parlano della sfera si riferiscono a la superficie, e no allo spazio che la sfera occupa. Allora per la topologia una sfera A1 e' il bordo di un cerchio, una sfera A2 e una pala (che ha 2D) , e una sfera A3 e quallcosa che solo si puo' imaginare perche e' rapresentata in uno spazio a 4D, come nostro universo.
Quindi il problemma di Poincare' e dimostrare che per n = 3 la unica geometria semplicemente conessa e' una sfera A3 .
Il bello e' che un russo Grigori Yakovlevich Perelman c'e l'ha fatta e nel 2006 vinse il fields medal (~ nobel x matematici)
Ma lui non accetto il premio (ne i soldi), smise di fare matematica, e' ando a vivere dalla mamma.
E vabbe', lui e felice cosi

fine

scusate la noia, ma oggi pomeriggio non riuscivo a debuggare mi programma ...

Il nome di Staky è ormai legato indissolubilmente a quello di Michelle!

http://www.google.it/search?hl=it&client=firefox-a&rls=org.mozilla%3Ait%3Aofficial&hs=NWw&q=staky&btnG=Cerca&meta=

Vedi il terzo sito proposto da Google...

lunedì 18 giugno 2007

Nell'occhio del ciclone

Ecco di seguito le foto coraggiosamente scattate dai nostri eroi in prima linea durante la tromba d'aria all'Heineken Jammin' Festival. Ebbene si, sorpresona!

Purtroppo la scarsa qualità delle foto scattate durante i salvataggi e i soccorsi (numerosi) che, facendo solo quello che chiunque altro avrebbe fatto al nostro posto, ci hanno visto protagonisti non mi rende possibile pubblicarle...

Prima.

Gli illuminati che fra noi si sono resi subito conto di quello che sarebbe accaduto di lì a poco non hanno perso tempo e si sono subito dati da fare per fronteggiare il cataclisma, vediamo la Nico in 2 momenti particolarmente drammatici:



















Durante.

Potete notare come con incredibile forza d'animo presidio la postazione mentre le ondate d'acqua portate dal vento stavano entrando sotto il tendone...parola d'ordine resistere resistere resistere... La forza del vento è intuibile dal fatto che la fotografa faticava a rimanere ferma e la foto è solo leggermente mossa...



Ho lasciato la patente sul tavolo vicino alla frutta!

domenica 17 giugno 2007

Modello numero quattro: Giuditta!

...non per polemizzare con gli organizzatori... ma la musica... è per tutti...

Questo è un samba che ho composto io, musicato io, pensato...

Per il povero dottorando, le crisi coniugali si ripercuotono anche sul lavoro!

sabato 16 giugno 2007

O sole mio...

Carlo, aggiungi un commento per i nostri lettori!

Le foto della festa di non-compleanno sono finalmente nel nostro album. Da notare:
- il Bianconiglio
- il Cappellaio Matto!

venerdì 15 giugno 2007

giovedì 14 giugno 2007

Le bugie maschili più comuni

Rovistando fra vecchie riviste ho scoperto una vera chicca, molto divertente, allora, ecco le più comuni bugie maschili (by Vittorio Zucconi!! (repubblica)):
- Non so proprio come sia finito quel capello sulla mia giacca.
- La Cucinotta non mi attira, troppo meridionale.
- La Schiffer non mi attira, troppo nordica.
- Non sopporto le donne belle e cretine.
- L'intelligenza di una donna mi eccita più delle gambe.
- Sono d'accordo, meglio i collants dei reggicalze.
- Ma io sono diverso dagli altri.
- Ma tu sei diversa dalle altre.
- Sono andato al massimo a 100... 110...
- Stai calma, abbiamo abbastanza benzina per tornare a casa.
- Trovo che tu guidi benissimo.
- La rossa della contabilità in microgonna? Non l'ho mai notata.
- Siamo insieme da 15 anni e mi sembra ieri.
- Vorrei sapere che faccia hanno quei cretini che chiamano i telefoni sexy.
- Da quando ti ho conosciuta non mi frega più niente del calcio.
- Basta con le menzogne. Domani le dico tutto.
- Ma no che non sei ingrassata.
- Con me le donne non hanno mai dovuto fingere un orgasmo.
- Sei più sexy adesso di quando avevi 20 anni.
- Ma non essere ridicola, quella potrebbe essere mia figlia.
- Resteremo comunque amici.
- Ti lascio perchè non ti merito.
- So che non ti avrei resa felice.
- Hai diritto alla tua libertà.
- Niente avvocati: se ti servono soldi, devi solo alzare il telefono.
- Il telefonino doveva essere fuori zona (alternativo: scarico).
- Ci vediamo in autunno appena rientriamo in città.
- In fondo sono un po' femminista anch'io.
- Il mito delle mogli vergini è roba da trogloditi.
- L'aborto è una decisione privata che appartiene alle donne.
- Nella mia azienda si fa carriera con i meriti, non con il sesso.
- Bella la mia segretaria? Ma l'hai vista?
- Scusami, da qualche tempo sono allergico ai preservativi.
- Il matrimonio è un lusso che non ci possiamo permettere.
- Non ti chiedo niente, soltanto di restare a parlare un po'.
- Arrabbiato con te? Ma figurati, un mal di testa può venire a tutti.
- Va bene, se è no è no, non sono mica sordo.
- C'è più che il sesso in una relazione.
- Mia figlia è padrona di andare dove vuole con chi vuole.
- Se i miei figli fossero gay, ne sarei orgoglioso.
- Il gioielliere mi ha consigliato di aspettare che scendano i prezzi.
- Con te ho scoperto finalmente il piacere della monogamia.
- Dormi, dormi, era soltanto uno che ha sbagliato numero.

Ho lasciato per ultima la mia preferita!

- Non serve fermarci a chiedere, conosco la strada.

A proposito di crisi...

Qui se le danno di santa ragione:

http://www.dissacration.com/2007/01/17/rissa-matrimoniale-in-diretta/

Il discorso di Sarkozy al G8

E' decisamente cotto! Da guardare fino alla fine: si capisce poco quel che dice, ma è chiaro che è una figuraccia...

mercoledì 13 giugno 2007

Per restare in tema...

...con le vignette postate da Giulia sulla vita amorosa, ecco una citazione interessante:


"Gravitation cannot be held responsible for two people falling in love."

Albert Einstein

Poveri fisici...

lunedì 11 giugno 2007

Presto su questo blog presenteremo una delle migliori performances del prof. Kaoru Hoshino.


domenica 10 giugno 2007

Music

Oggi parliamo di musica e di download.

Che voi siate favorevoli o contrari o indecisi vi farà piacere sapere che,

Sono favorevoli alla galera per chi scarica musica gratis:

Piero Pelù, Britney Spears, Elton John, Anastacia, Mark Knopfler, Eminem, Carlo Verdone, Beppe Carletti (Nomadi), Ligabue, Bluvertigo, Roger Sanchez, t.A.t.U., Peter Gabriel.

Sono contrari:

Daniele Sepe, Courtney LOve, Casino Royale, Done Henley (Eagles), Eugenio Finardi, La Pina, George Michael, Elisa, Bjork, Frankie Hi NRG, Manuel Agnelli (Afterhours), Elio Martusciello (Ossatura), Alanis Morissette, Subsonica, Mau Mau, Raf.

Last but not least, gli indecisi:

Carmen Consoli, Samuele Bersani, Daniele Silvestri, Eros Ramazzotti, Tears For Fears, Elio e le storie tese, Almamegretta, Flaminia Maphia, Renato Zero, Niccolò Fabi.

Noi intanto scarichiamoci questo sogno ad occhi aperti!


Questo non c'entra niente ma è tanto ormai è di dominio pubblico, facciamoci 2 risate anche noi, vai con Sarkò ubriaco!

Crisi coniugali - parte seconda


Edu, ci sei?? Sempre in giro in bici, 'sto ragazzo...

venerdì 8 giugno 2007

La città proibita

Oggi per voi, la recensione del film.
Se qualcuno per caso volesse vederlo e non vuole sapere la storia, non legga.
Oppure leggetelo lo stesso così se siete indecisi su cosa andare a vedere magari andate a vedere altro.

Riassunto del riassunto.
Una famiglia cinese ha gravi problemi di comunicazione.
Trattandosi della famiglia imperiale per lavare i panni sporchi in famiglia coinvolgono un sacchissimo di altra gente.

Riassunto.
L’imperatore e l’imperatrice hanno tre figli maschi. L’imperatore torna in città dopo molto tempo che è stato via a combattere. Anche il secondogenito torna dopo anni fuori casa perché era impegnato a fare l’eroe sui campi di battaglia.
L’imperatrice soffre di una strana malattia che le causa ogni tanto delle specie di crisi epilettiche e delle gran sudate.
L’imperatrice ha anche una relazione segreta col primogenito. In realtà lei non è la vera madre perché la vera madre è morta anni addietro. Ha sfornato solo gli altri due figli. Il primogenito si ribella a questa relazione perché non ne può più. Allora l’imperatrice soffre. Gli altri non sanno niente.
Per ordine dell’imperatore all’imperatrice viene somministrata una bevanda curativa apposita. Ad apposite ore della giornata: nell’ora della tigre, del coniglio, della scimmia e del serpente. Lei non vuole berla ma manda giù, risciacqua, sputacchia e soffre.
Nel frattempo cuce un sacco di crisantemi perché si avvicina una grande festa. Continua a soffrire e a sudare. Quando soffre le trema sempre anche il labbro.
L’imperatore decide col consenso del primogenito di nominare successore al trono il secondogenito. Comincia ad insinuarsi nello spettatore il dubbio che il primogenito non abbia facoltà decisionali e sia succube di qualsiasi cosa gli accada intorno. Non gli dicono niente al secondogenito.
Torna il secondogenito e l’imperatrice è molto contenta e lui è molto preoccupato perché la vede malata e ossessionata da quei crisantemi da cucire. Colpo di scena confida la preoccupazione ai fratelli.
L’imperatrice chiama una ninja per indagare sulla medicina che le tocca mandar giù, si scopre che l’imperatore ha ordinato al medico di corte di aggiungere una sostanza che la condurrà a morte certa. Nessuno ne sa niente in famiglia.
La ninja inesperta viene catturata.
Si scopre anche che la figlia del medico se la fa col primogenito, nessuno lo sa finchè l’imperatrice lo scopre. Allora soffre tantissimo e suda tantissimo. Ma lo perdona, perché non è colpa sua di lui, è stato sedotto porello.
Salta fuori che la ninja è in realtà la prima moglie dell’imperatore, che quindi non è più defunta. Si è sposata col medico di corte nel frattempo. Odia l’imperatore.
Lei e l’imperatore parlano, nessuno ne sa niente, comunque lei lo sgrida, lui viene preso dal rimorso e accontenta la richiesta di lei.
Quindi medico, moglie/ninja e figlia-ho-una-relazione-col-principe fanno i bagagli e se ne vanno perché l’imperatore lo promuove sindaco di un posto sperduto.
L’imperatrice è soddisfatta che la piccola sciacquetta se ne vada ma continua a soffrire, sudare e cucire.
Senza dire niente agli altri parla col secondogenito e gli dice della storia del veleno e allora lui s’indigna. Lei gli chiede di capeggiare una rivolta contro l’imperatore la notte della festa. Lui dice no, è pur sempre mio padre. Allora lei manda giù ancora un po’ d’intruglio. Allora lui dice e va bene mi metto al comando di una truppa. Di 10.000 uomini. Salta fuori che costoro dovranno indossare i fazzoletti coi crisantemi cuciti sopra. Quindi lei ha cucito 10.000 crisantemi mentre sudava e soffriva. Agli altri non dicono niente.
Il primogenito se la squaglia per andare a trovare la figlia del medico, anche se in realtà lui non voleva mica, è stato sedotto. Lei gli dice che a sentito delle voci su crisantemi,truppe festa e bla bla e allora lui fa 2+2 e torna a palazzo per fermare la rivolta.
Va dall’imperatrice, lei è sempre molto sofferente per questa situazione e il labbro è sempre molto tremulo. Lui si arrabbia, lei di più e allora lui tenta di suicidarsi con un coltello. Non ce la fa. Manco a uccidersi riesce. Non gli resta che piangere.
L’imperatore va a trovarlo e gli dice che lo sapeva che lui se la faceva con l’imperatrice, era stato molto arrabbiato, ma l’aveva perdonato perché porello, non era stata colpa sua, era stato sedotto. (aridaje). Allora il figlioccio piangente decide di svelare il piano dell’imperatrice, nonostante l’imperatore sia suo padre e di certe cose non bisognerebbe mai parlarne coi famigliari.
Ormai è tutto pronto per la grande festa, la piazza della città proibita viene ricoperta di tantissimi vasi coi fiori gialli. Un lavorone.
Nella città sperduta dove sta il medico infuria una battaglia, l’unica che riesce a scappare a cavallo è la ex ninja ed ex dell’imperatore e ormai ex del medico perché lui muore. Si lancia all’inseguimento della figlia che prima di nascosto aveva alzato i tacchi per tornare alla città proibita per vedere il macello che sarebbe successo.
Le due sciagurate superano molti ostacoli ed esauste e sanguinanti si presentano davanti alla famiglia imperiale al gran completo, tutti belli puliti e vestiti a festa. (No, manca il secondogenito che intanto va a preparare il battaglione per l’assalto). Allora la ninja sbotta e fa una gran scenata all’imperatore. I figli increduli. L’imperatrice invece se la gode e sadica rivela sghignazzando la vera identità della ninja. Nel frattempo l’aveva scoperto anche l’imperatrice, ma non aveva detto niente al primogenito che così rimane a bocca aperta e incredulo. E si arrabbia con l’imperatrice perché certe terribili verità è meglio non dirle, invece con l’imperatore che gli ha sempre raccontato della madre morta non si arrabbia. Poi ci pensa su bene e fa 2+2 un’altra volta e capisce che la figlia del medico con cui era andato a letto quindi in realtà è la sua sorellina. La guarda. La figlia del medico lo guarda. Fa 2+2 anche lei. Scoppia la tragedia, lei urla impazzita e comincia a correre. E la madre di nuovo dietro, sempre a inseguire questa figlia fuggitiva. Arrivano un tot di ninja e le fanno fuori. Andate, -2.
Al che il terzogenito perde la pazienza. Gli saltano i nervi e dice che nessuno lo considera mai, che si sente trascurato e che nonostante siano una famiglia lui sa i segreti di tutti. Vuole diventare lui imperatore e quindi fa fuori il primogenito di pacca. Andato, -3. L’imperatore è stupitissimo, l’imperatrice soffre tantissimo. Poi lui dice al padre adesso con i miei 5, 6 uomini di fiducia ti faccio fuori anche a te. I 5,6 uomini di fiducia dell’imperatore fanno fuori i 5,6 uomini di fiducia del principino. Poi l’imperatore prende a cinghiate il figlio impertinente finchè non crepa. Andato anche lui, -4.
Intanto l’imperatrice va in balcone a vedere l’assalto della truppa dei 10.000 crisantemi. Ma l’imperatore lo sapeva e aveva preparato la difesa e quindi c’è una gigantesca strage nella piazza coi fiori gialli che vengono tutti calpestati e coperti di sangue. Andati, - 10.004. Il secondogenito viene catturato e gli dispiace molto aver deluso la madre, che quindi suda soffre e gli trema tantissimo il labbro.
I cinesi efficienti come tante formichine in quattro e quatr’otto risistemano tutta la piazza, lavano per terra, stendono dei tappeti puliti e non insanguinati e riportano un’altra caterva di vasi di fiori gialli e voilà è tutto a posto e la festa comincia e via con i fuochi d’artificio. Infatti l’imperatore si è un po’ risistemato ed è andato alla tavola imbandita di cibo. Gli vengono portati l’imperatrice e il secondogenito tutti sconvolti (lui anche sanguinante) che però bravi bravi si mettono a tavola pure loro, c’è pur sempre una festa. L’imperatore comunica al figlio che la legge prevede per la sua insubordinazione che egli sia ucciso con 5 cavalli, ma lo risparmia a patto che da coscienzioso figlio sia lui d’ora in poi a servire la medicina alla povera imperatrice malata. Sadico, l’imperatore. Il figlio gli dice, sai non ce l’avevo con te, di mio non avrei combinato sto macello ma l’ho fatto perché voglio bene a mia madre. Allora fa per andare a servire la bevanda all’imperatrice ma non se la sente quindi si suicida con una spada. Lui ci riesce. E’ più bravo di suo fratello. Muore, -10.005. L’imperatrice è sconvoltissima, è straziata. Proprio mentre il sangue del figlio è ancora in volo, i ravioli al vapore che si stavano cucinando son pronti. Allora l’imperatore ne piglia uno cotto a puntino, con le bacchettine cinesi, e se lo pappa.
L’imperatrice è stufa, stizzita butta tutto il servizio imperiale con tazza, medicina e sangue del figlio all’aria. E che diamine.
E morirono tutti infelici e scontenti.
The End.
(E quindi dei due superstiti (re e regina) poi non sappiamo bene che sarà).
(Nota: in quegli anni i vestiti erano tali che le donne andavano in giro discinte. Da non crederci).
(Immagino siate contenti che vi ho fatto il riassunto e non vi ho raccontato tutto per bene, c’avevo l’ispirazione!).

Crisi coniugali o giù di lì...


...pensando a Edu...

lunedì 4 giugno 2007

K..am..tcha... suppergiù

Risiko.
L'ha detto Edu.
(Psss...lui ce l'ha...)

domenica 3 giugno 2007

FORZA ITALIA!

Elio (in compagnia di Marco Travaglio) interpreta l'inno scritto da S. Berlusconi, accompagnato al piano da Rocco Tanica.

...imperdibile...


Del più e del meno e del Cosa Fare Quando Piove

Cosa fare quando piove?
Il gruppo esperti ha vagliato varie possibilità, con l'intento di creare un'utile lista di attività che possano risollevare lo spirito ed ammazzare la noia nelle casalinghe giornate di pioggia.
L'intento era di mettere a disposizione quest'utile lista, per voi, affezionati lettori, ma ahimè, gira e prilla, prova e pensa, esamina e vaglia c'è stato poco da fare...la lista è, temo, esigua. Segue:

  • dormire.

Se riuscite a trovare qualche alternativa siete più bravi di noi. Si parla di attività puramente casalinghe. Il problema è che qualsiasi altra cosa alla fine va a sfociare lì. E' un loop...Tutto si riconduce al dormire...

Altra cosa: non vorrei dover contattare "Chi l'ha visto?" quindi chiunque abbia visto/sentito/avuto notizie/abbia indizi su Carlo è caldamente invitato a segnalarci QUALSIASI informazione!

In alternativa: ladri bastardi che gli avete rubato il cellulare fate almeno la cortesia di rispondere e informarci che non è più il proprietario del telefonino!

Seguirà una serata di commemorazione a cui siete tutti invitati, faremo dei gran brindisi! Pensiamo che sia un modo più che degno per ricordare gli amici scomparsi.

Domenica tenetevi liberi perchè si va a mangiare al ristorante africano! Attendiamo le adesioni. Satana non c'è ma tanto non ci tiene molto...gli racconteremo a posteriori.

Acc... a momenti mi dimenticavo...tenetevi saldi! Allacciate le cinture di sicurezza! Presto in anteprima solo per noi una meravigliosa et succulenta sorpresa! Grazie allo Zio! Avrà la nostra sempiterna riconoscenza.

Sulla scomparsa di Carlo...

Ieri sera in porta S. Vitale (o giù di lì) è scomparso un bambino di circa 24-25 anni, di nome Carlo. Aspetto trasandato, ma non troppo. Marchigiano!


Chiunque avesse notizie è pregato di contattarci al più presto ai seguenti numeri:

333 33 33 444 --> La Giulia
328 32 32 328 --> Lo Zio
393 39 39 393 --> Mr Satana

venerdì 1 giugno 2007

Quant'è vera questa striscia!

Hello Svezia!