La Striscia del Giorno

La Striscia del Giorno
[senza parole]

mercoledì 29 dicembre 2010

venerdì 24 dicembre 2010

martedì 21 dicembre 2010

Che collage!

video

Sogni d'oro!

lunedì 20 dicembre 2010

Poesia anagrammatica

L'unico boss virile?
Noi si scrive: "bullo".
Un bellicoso visir
(vile broncio, lussi)
volle incubi rossi.
Lui, con servi bolsi,
vinse; ci rubò il sol.
(Svelo i bruscolini:
uscivi, Borsellino.)
Scivolone su libri:
“Bollivo, si censuri!”
Bovino sulle crisi,
urlò:”Scelsi bovini!”
Sicur vinse l’oblio
(“Vinsi su libercolo!
Si sobillino curve!
Vi brucino il lesso!”)
e subivi scrolloni.
Scollinò su verbi:
”Bossi ci volle unir,
vinsi sul bicolore.
Il Bossi vince?" urlò
"V'inculerò il Bossi!”
Solvibile in rusco,
insolvibile, scuro,
il burlesco inviso
(“In lessico vi burlo”)
si svelò con i rubli.
"Si voli su Cernobil!"
sibilò sul Cervino.
Sul libico, nevrosi
- belìn, scolorivi, su!-
“Inserisco voli blu.”
Curvo se sibillìno,
il boss curvilineo
orsù, svincoli bile:
riscivoli nel buso
o brucino vessilli.
Rovelli subsonici:
vibri in culo lesso,
ricino sul bel viso,
lo svisceri bulino.
Scivolosi reni blu:
si risolve, l’incubo?

mercoledì 15 dicembre 2010

martedì 14 dicembre 2010

Ma da quando...

...la Giada fa la publicità delle assicurazioni sanitarie tedesche? (e perchè...)
Un super aggiornamento, nei nostri album! Take a look!

giovedì 9 dicembre 2010

Un consiglio per i vostri acquisti!

Queste sono le vere notizie di cronaca, bellissimo!!

Il tortellino perfetto si assapora a occhi chiusi
Una gara "alla cieca" (al Bistrò 18) fra i produttori artigianali della città premia "La Bolognina" di via Di Vincenzo. Le sfogline battono i nomi più blasonati: Atti e Tamburini. Prezzi che variano assai, dai 22 ai 39 euro I VOTI Tortellino per tortellino
di MAURO ALBERTO MORI

Migliori sono sempre quelli della nonna (o della mamma, della zia, addirittura se si parla di pasta va bene anche la suocera). In alternativa ognuno ha il suo "pusher" di fiducia. ""Io li prendo da quella sfoglina... li ordino un anno per l'altro... il mio salumiere me li fa fare apposta...". Ripieno cotto, crudo, pasta un po' grossa, no sottile, poca noce moscata, un po' di salsiccia. In una parola: ogni tortellino è un pezzo unico. E per Natale di più. Ma la sfida è stata quella di fare comunque una classifica, il borsino del tortellino, la champions league delle massaie.

I VOTI Tortellino per tortellino

Il dibattito è aperto. Ma la gara è stata rigorosa. Con un vincitore: il negozio di pasta fresca "La Bolognina" in via Di Vincenzo 33/d. Gustosi, equilibrati, fini. Dei veri tortellini di Natale, se fossimo Michelin, un tre stelle sicuro. Hanno anche un prezzo giusto (30 euro al chilo) e, strano ma vero, fino al 22 dicembre si possono ancora prenotare. Competizione serrata con "Le Sfogline" 7/b, dietro il mercato delle Erbe, negozio d'altri tempi. Sono arrivate seconde di un soffio, ma per i bolognesi devono essere eccezionali perché le prenotazioni per Natale sono esaurite da tempo. E sul terzo gradino del podio a pari merito "Salumeria Bruno e Franco" di via Oberdan, "Il regno della pasta" a San Lazzaro e "L'angolo della Pasta" a Zola Predosa.

Fin qui siamo nell'olimpo del tortellino, almeno stando alla rigorosa giuria che ha fatto questa classifica. Sei assaggiatori, degustazione "alla cieca" (i piatti arrivavano con un numero e nessuno sapeva chi li aveva fatti), brodo sempre uguale, voti da uno a cinque e poi per fare la classifica sono stati scartati il voto più alto e quello più basso. Alla guida della giuria il nostro critico gastronomico Paolo Trevisani. Accanto a lui Ilenia Apollonio che collabora alle rubriche. Marco Tonelli, critico gastronomico della guida dell'Espresso ed esperto di vini del Gambero Rosso; Elisa Argentesi, esperta di cucina e Giovanni Margheritini, uno dei titolari del Bistrò 18 che ha anche messo a disposizione la sua cucina. A chiudere il sestetto il sottoscritto, in qualità di "buona forchetta".

Serata da Oscar con giudizi assolutamente liberi. Ovviamente non si potevano assaggiare tutti i tortellini di Bologna (che per definizione tendono all'infinito). E' stata fatta una selezione necessariamente arbitraria: ne abbiamo messo nel piatto di 22 produttori bolognesi. Comprati in piccoli negozi artigianali o nei templi della gastronomia, in centro e in periferia, a prezzi che variano molto da 22 a 39 euro al chilo. Giurati tutti concordi su alcuni punti: le sfogline battono i nomi più blasonati (Atti e Tamburini sono finiti in fondo alla classifica). La sorpresa è stato il tortellino fresco della Coop: assolutamente degno e se si fa il rapporto qualità/prezzo è addirittura ai vertici cittadini.

Nota per la lettura della classifica. La degustazione è stata fatta "alla cieca" (nessuno conosceva il produttore dei tortellini) con tortellini freschi comprati lo stesso giorno da 22 produttori cittadini scelti a discrezione della giuria. I tortellini sono stati cotti in brodo sempre uguale. Ogni giurato esprimeva un voto da uno a cinque, per fare la classifica sono stati scartati i voti più alto e più basso

lunedì 6 dicembre 2010

Post BALLA...

...detto anche "Trovato nella posta"




Per chi non può apprezzare appieno pubblichiamo anche la traduzione in italiano:

###################################################
MEDIUM VEGGENTE DAI DONI NATURALI PRODIGIOSI

Professor Balla

EFFICACIA, COMPETENTE, SERIO, IL VOSTRO FUTURO VI PREOCCUPA, LA VOSTRA VITA AFFETTIVA E' TURBATA, I VOSTRI AFFARI NON FUNZIONA! VENITEMI A VEDERE! TROVERETE LA SOLUZIONE IMMEDIATO E SODDISFACENTE!

Specilizzato problemi di coppia, matrimonio, fedeltà, amore durevole intesa familiare, affetto, gelosia, protezione angoscia, complesso psichico, patente, discantamento (sic), ritorno di persona cara, etc.
Per posta annettere foto e busta affrancata risultato in settimana pagamento dopo i lavori voi che volete risultati immediati, passate senza tardate!

Riceve tutti i giorni dalle 8 alle 21 etc....
###################################################

Siamo tutti a posto!

sabato 4 dicembre 2010

Ehi voi, in quel di Lione! State facendo pupazzi di neve (e bisboccia) alla faccia di quelli che sono assenti?

venerdì 26 novembre 2010

Dalla "troppo contro list"...

com'è giusto, com'è vero
salvatevi e tornate tutti nella terra dei liberi!

martedì 23 novembre 2010

Per chi se lo fosse perso...

"L'elenco delle battute che probabilmente non aiuteranno questo programma ma aiuteranno ciascuno di noi"

lunedì 22 novembre 2010

Una Star!!

venerdì 19 novembre 2010

Gli americani e le rotatorie

Hanno sempre avuto problemi a capire le rotonde, ma le amministrazioni non si sono perse d'animo! Con la seguente animazione vogliono spiegare come attraversare una rotonda - ai limiti dell'idiozia:

martedì 16 novembre 2010

Già che ci siamo...

visto che si parla di primarie per il sindaco di Bulagna...
Io comincio la campagna ellettorale!



Grandissima! una donna sindaco!

Destra e Sinistra

Per un momento ho creduto ad entrambi...

mercoledì 10 novembre 2010

Io, Lalo e il Tenti all'Irish

Concorso: associate i nomi ai personaggi!

FERRUCCIO... IMBUCATO!!

lunedì 8 novembre 2010

Anniversari

Oggi google celebra il 115° anniversario della scoperta dei raggi X.

Anche noi vogliamo celebrare tale anniversario, ricordando una delle più geniali invenzioni di tutti i tempi: gli occhialini a raggi X!

giovedì 4 novembre 2010

Porello!!

mercoledì 3 novembre 2010

venerdì 29 ottobre 2010

Grazie Elio...

lunedì 25 ottobre 2010

Il TG3 non esiste

video

giovedì 21 ottobre 2010

mercoledì 20 ottobre 2010

Asteroids made by Neave Games

Mario Vargas Llosa





Since 1901, there had been over a hundred winners of Nobel Prizes in literature — a literary who’s who that doesn’t include Tolstoy, Ibsen, Joyce, Proust, Nabokov, Luis Borges, Ezra Pound, Zola and Twain. Despite these sad omissions, the prize marches on, preferring traditional idealism over literacy audacity. Yet, this year’s winner of this prestigious honor — Mario Vargas Llosa — exemplified both of these values in his seminal works on culture and politics in Latin America.

Born in Peru, Vargas Llosa grew up during a tumultuous and violent time in his native country, and later used his formative experiences to write incisively about military, politics and society, not only in Peru but also in the wider Latin America. He preached the perils of utopia and extolled the virtues of resistance to tyranny in mind-bending novels that ranged from allegorical to investigative. By the early 1980s, he was perhaps the best-selling Latin American writer in the world. His aristocratic birth didn’t deter him from championing leftist causes in his writings, but it prevented the Peruvians from voting for him when he ran for President in 1990.

To me, however, Mr. Mario Vargas Llosa will always be known as the man who punched Gabriel García Márquez. They were once close friends, but had a violent falling out for some unknown reasons — something to do with Garcia Marquez’s close friendship with Vargas Llosa’s wife — in 1976. That year, in Mexico City, at the premiere for Supervivientes de los Andes (a movie about the Uruguayan rugby team that ate human flesh to survive after their plane crash) as García Márquez approached Mr. Vargas Llosa to embrace him, the Peruvian writer instead punched him in the face. García Márquez’s black eye was captured a few days later in the iconic photograph above by Rodrigo Moya. (Moya kept the photos to himself for thirty-one years, and published them only in 2007).

Accusations of betrayal, jealousy and adultery aside, this dramatic episode was also an ideological parting of the ways. Two writers have spoken to each other since the fight. García Márquez always supported Fidel Castro and the Cuban Revolution; Vargas Llosa broke decisively with Fidel, after the trial of the dissident poet Heberto Padilla in 1971. He slowly abandoned his leftist political leanings too by opening praising Margaret Thatcher and by running as a classical liberalist in his ill-fated presidential campaign. Some never quite forgive him for this betrayal, and for the decade, he has been a persona non grata — a figure so divisive for the Nobel Committee. Thus, yesterday’s award has not only been a culmination of a life devoted to literature but also a vindication of Vargas Llosa’s literary virtues.

ref.: http://iconicphotos.wordpress.com/ (un altro bellisimo blog)

lunedì 18 ottobre 2010

L'imbucatura definitiva


Visualizzazione ingrandita dell'imbucatura


Non gli bastavano le cene, i matrimoni, i buffet, i telegiornali... quelle erano solo comparsate! Voleva di più, voleva visibilità mondiale. E allora...

Imbucatoooooo

Ci troviamo davanti alla facoltà di Ingegneria di Bologna: notare la disinvoltura del soggetto di spalle, che già stava pregustando il successo.
Non v'è certezza che sia lui, ma il dubbio è ragionevole, e comunque montare un caso mediatico di questi tempi è sempre efficace. In ogni situazione sa come stupirci, e senza effetti speciali.

giovedì 14 ottobre 2010

Mi sento un po' sfigato a postarlo, ma non posso esimermi...

Le leggi di Murphy del Tetris.
Assioma del Rosso n. 1 : Un pezzo rosso non arriva mai.
Assioma del Rosso n. 2 : I pezzi rossi arrivano sempre tutti insieme.
Postulato del clone : I cloni di Tetris sono brutti.
Prima legge del metodo: Ogni giocatore di Tetris conosce un metodo infallibile.
Seconda legge del metodo: La Prima legge del metodo si applica esclusivamente quando il giocatore è un altro.
Terza legge del metodo: Date due persone, il metodo di quella che non sta giocando è sempre migliore di quello della persona che sta giocando.
Postulato dell'interruzione: Le partite migliori devono essere interrotte a meno di 100 punti dal record.
Teorema della simmetria: I pezzi sono sempre simmetrici rispetto alle esigenze del momento.
Legge del Blu n. 1 : I blu vengono sempre tutti insieme.
Legge del Blu n. 2 : I blu non si sa mai dove metterli.
Legge del Blu n. 3 : I blu non servono a niente (anzi rompono i coglioni).
Legge del numero di partite: Sia n il numero di partite che si intende giocare: 1) esiste sempre n+1; 2) in un qualsiasi istante t si sta giocando la partita n.
Postulato filosofico: Il Tetris è una metafora della vita: le cose giuste arrivano sempre al momento sbagliato.
Legge spaziale : Quando lasci uno spazio per mettere il rosso in piedi preparati a vedere solo quadrati blu.
Legge delle leggi. Le leggi di Murphy del Tetris ne costituiscono il regolamento.
Principio dell'esultanza temporanea: Mettere un pezzo nella posizione ottimale si rivelerà una scelta catastrofica per il pezzo successivo.
Assioma del buco: Gli azzurri e i verdi vengono sempre per primi, così si incomicia con un buco nella prima riga.
Dogma della giusta punizione: Quando ti vanti con i tuoi amici di essere un fenomeno, proprio in quel momento ti manda giù una sequela di pezzi che non servono a nulla facendoti crepare al quarto livello.
Legge dell'assoluta perfezione: Quando il pezzo che aspettavi da sempre finalmente arriva, sbagli a incastrarlo.
Legge del pezzo precedente: Il pezzo che ti serviva viene sempre dopo il pezzo che hai messo al suo posto.
Paradosso del record: Quando sarà abbastanza che giocate e sarete in procinto di mettere un record, inevitabilmente: a) squillerà il telefono; b) succederà qualcosa ai vostri familiari; c) salterà la corrente.
Legge del tappo: L'unico metodo infallibile per far scendere un pezzo rosso è tappare il buco che da tempo lo doveva accogliere.
Assioma del buco 2 : Anche il secondo pezzo è azzurro o verde, così i buchi iniziali sono due.
Assioma alfabetico : Le "Z" e le "S" quando cominciano non finiscono più.

mercoledì 6 ottobre 2010

Nobel prize for physics

Geim is regarded as a playful and highly creative physicist who once published a scientific paper that was co-authored by his pet hamster, Tisha. In other work, he proved that it was possible to levitate frogs using magnetic fields.

eccolo:

Detection of earth rotation with a diamagnetically levitating gyroscope
A. K. Geim, and H. A. M. S. ter Tisha.

mercoledì 29 settembre 2010

Ma dov'è?

Immaginazione


Su rieducational channel? No, su Gertry!

giovedì 23 settembre 2010

Paghiamo anche il canone....



..."nell'ultima seduta del Consiglio si era deciso di non esserci questa settimana per solidarietà a Rositani che per motivi di salute non avrebbe potuto partecipare.
...Nel caso lei decidesse di non far partire il programma martedì 28, vorrà dire che potrà slittare anche di una settimana. Credo che gli italiani possano sopravvivere sette giorni in più senza di lei..."

mercoledì 22 settembre 2010

BRECHING NIUS


Dal mitico blog degli umarells.
Direi che è assolutamente un incidente sul lavoro!

martedì 21 settembre 2010

Spot vegetariano

...anti McDonald's!

mercoledì 15 settembre 2010

Physicists

martedì 31 agosto 2010

Tremende!

Per la gioia di Ferruccio (nerdone totale) pubblicherò per voi alcune barzellette VERAMENTE NERD!

So Helium walks into a bar and orders a beer...
The bartender says, "Sorry, we don't serve noble gases here."
Helium doesn't react.

A superconductor walks into a bar. The bartender says "we don't serve
superconductors here." The superconductor leaves without putting up
any resistance.

A higgs-boson walks into a church. The priest says "higgs-bosons
aren't allowed in here." The higgs-boson says "but without me, how can
you have mass?"

Ma c'è di peggio:

To get to the other side.
Why did the tachyon cross the road?

(This joke wasn't funny tomorrow, and it's not funny now.)

Schrodinger's cat walks into a bar and doesn't.

A parasite walks into a bar. The bartender says "we don't serve your
kind in here." The parasite says "well you're not a very good host."

A neutrino walks into a bar. The bartender says "we don't serve
neutrinos in here." The neutrino says "I was just passing through"

mercoledì 25 agosto 2010

Ministro Gelmini 2

BORSE DI STUDIO PER RICERCATORI

sabato 31 luglio 2010

Ministro Gelmini

giovedì 29 luglio 2010

Santo cielo...



qui

mercoledì 28 luglio 2010

Take a break

martedì 13 luglio 2010

L'Argentina si vendica...

A farne le spese, è un povero "pulpo nazi", colpevole di aver pronosticato la vittoria della Germania sull'Argentina...

video

La specie umana è destinata all'estinzione.

mercoledì 7 luglio 2010

Molto carina!

lunedì 5 luglio 2010

'A Vuvuzzella

E' la nuova hit dell'estate (decisamente!):

video

mercoledì 30 giugno 2010

Germania-Inghilterra

Beh, visto che ormai non si parla d'altro (e anche la Giulia se n'è accorta!) ecco una ricostruzione della contestata Germania-Inghilterra:

video

martedì 29 giugno 2010

E' il decennale!

..e dunque omaggio:

Marcello & Co.

Questi fatti probabilmente verranno studiati a scuola dai nostri nipoti (forse ancora più in là...), quando verranno riletti oggettivamente in chiave storica:

video

mercoledì 16 giugno 2010

Will it shred?

Questo è meglio di will it blend :-D!!!

giovedì 3 giugno 2010

Una storia italiana

"Il capo del Governo si macchiò ripetutamente durante la sua carriera di delitti che, al cospetto di un popolo onesto, gli avrebbero meritato la condanna, la vergogna e la privazione di ogni autorità di governo.
Perché il popolo tollerò e addirittura applaudì questi crimini? Una parte per insensibilità morale, una parte per astuzia, una parte per interesse e tornaconto personale. La maggioranza si rendeva naturalmente conto delle sue attività criminali, ma preferiva dare il suo voto al forte piuttosto che al giusto. Purtroppo il popolo italiano, se deve scegliere tra il dovere e il tornaconto, pur conoscendo quale sarebbe il suo dovere, sceglie sempre il tornaconto.
Così un uomo mediocre, grossolano, di eloquenza volgare ma di facile effetto, è un perfetto esemplare dei suoi contemporanei. Presso un popolo onesto, sarebbe stato tutt'al più il leader di un partito di modesto seguito, un personaggio un po' ridicolo per le sue maniere, i suoi atteggiamenti, le sue manie di grandezza, offensivo per il buon senso della gente a causa del suo stile enfatico e impudico. In Italia è diventato il capo del governo. Ed è difficile trovare un più completo esempio italiano. Ammiratore della forza, venale, corruttibile e corrotto, cattolico senza credere in Dio, presuntuoso, vanitoso, fintamente bonario, buon padre di famiglia ma con numerose amanti, si serve di coloro che disprezza, si circonda di disonesti, di bugiardi, di inetti, di profittatori; mimo abile e tale da fare effetto su un pubblico volgare, ma, come ogni mimo, senza un proprio carattere, si immagina sempre di essere il personaggio che vuole rappresentare."

Elsa Morante su Mussolini, 1° maggio 1945.
Da Pagine autobiografiche postume, pubblicate in Paragone Letteratura n. 456, febbraio 1988

lunedì 31 maggio 2010

La Badant

Un video del mitico Duccio Marchi di Urbino!
Non potevo non farvelo conoscere! Si vede spesso suonare insieme alle "birre medie" o ai "sonator dla guassa" alle feste e nei teatri in Urbino e nel Montefeltro.

La canzone è in dialetto urbinate ma si capisce abbastanza bene (giusto una cosa: telaragn = ragnatela ;-)



...imbarazzante...

giovedì 20 maggio 2010

L'originale!


Scattata al caffè dell'Hotel Zuccher nel centro di Vienna, dove è stata inventata la ZuccherTorte.
Edu avevi ragione, come abbiamo fatto a prenderti in giro :-)!

domenica 16 maggio 2010

Bolle

sabato 15 maggio 2010

Che chicca!

giovedì 13 maggio 2010

Emilio Fede su Roberto Saviano

Intervista radiofonica a Emilio Fede (sconsigliata ai comunisti!):

video

mercoledì 5 maggio 2010

Poesia sul passato

martedì 27 aprile 2010

Italianistan

Salve, sono un cittadino dell'Italianistan.

Vivo a Milano 2, in un quartiere costruito dal Presidente del Consiglio.
Lavoro a Milano in un´azienda di cui è principale azionista il Presidente del Consiglio.
Anche l'assicurazione dell'auto con cui mi reco a lavoro è del Presidente del Consiglio, come del Presidente del Consiglio è l'assicurazione che gestisce la mia previdenza integrativa.
Mi fermo tutte le mattine a comprare il giornale di cui è proprietario il Presidente del Consiglio.
Quando devo andare in banca, vado in quella del Presidente del Consiglio.
Al pomeriggio, quando esco dal lavoro, vado a far la spesa in un ipermercato del Presidente del Consiglio, dove compro prodotti realizzati da aziende partecipate dal Presidente del Consiglio.
Alla sera, se decido di andare al cinema, vado in una sala del circuito di proprietà del Presidente del Consiglio, e guardo un film prodotto e distribuito da una società del Presidente del Consiglio: questi film godono anche di finanziamenti pubblici elargiti dal governo presieduto dal Presidente del Consiglio.
Se invece la sera rimango a casa, spesso guardo la TV del Presidente del Consiglio, con decoder prodotto da società del Presidente del Consiglio, dove i film realizzati da società del Presidente del Consiglio sono continuamente interrotti da spot realizzati dall'agenzia pubblicitaria del Presidente del Consiglio.
Seguo molto il calcio, e faccio il tifo per la squadra di cui il Presidente del Consiglio è proprietario.
Quando non guardo la TV del Presidente del Consiglio guardo la RAI, i cui dirigenti sono stati nominati dai parlamentari che il Presidente del Consiglio ha fatto eleggere.
Quando mi stufo navigo un po´ in internet, con provider del Presidente del Consiglio.
Se però non ho proprio voglia di TV o di navigare in internet leggo un libro, la cui casa editrice è di proprietà del Presidente del Consiglio.
Naturalmente, come in tutti i paesi democratici e liberali, anche in Italianistan è il Presidente del Consiglio che predispone le leggi che vengono approvate da un Parlamento dove molti dei deputati della maggioranza sono dipendenti ed avvocati del Presidente del Consiglio, che governa nel mio esclusivo interesse, per fortuna!

martedì 20 aprile 2010

Malignità

....i tempi che corrono...
...come si fa...
..a non malignare...

:)

http://www.donzauker.it/wp-content/uploads/2010/04/Vetrata.jpg

venerdì 16 aprile 2010

video

Berluska critica La Piovra e Gomorra: link a Repubblica.

giovedì 8 aprile 2010

martedì 6 aprile 2010

Will it blend?

giovedì 1 aprile 2010

Dedicata a Marco Baz!

video

martedì 30 marzo 2010

mercoledì 24 marzo 2010

G.W. Bush

Gesto "nobile" di Bush: dopo aver stretto alcune mani tra la folla ad Haiti si pulisce la mano sulla camicia di Clinton:


video

Forse gli haitiani sono troppo neri.

venerdì 19 marzo 2010

Taaaaanti auguuuuriiiii...

E' il compleanno di Mina!
...ma pensa te... (/cite{Frrcc})

C'è un sondaggio:
http://www.repubblica.it/spettacoli-e-cultura/2010/03/15/news/lista-mina-2667661/

giovedì 11 marzo 2010

Free lance

- Io mi chiamo Ignaaaaaazio! E tu?- Rocco Carlomagno.
Che classe. Che eleganza. Manca solo il manganello.

mercoledì 10 marzo 2010

Altro che pitagora suicci!

martedì 9 marzo 2010

Varsavia. Festa della donna

A chi sarà capitato il "boccone del prete"??


Chi l'ha visto?

Magari voi amati lettori potete aiutarci...Ne sapete qualcosa?

venerdì 5 marzo 2010

Nerdissimo

Veramente NERD:

mercoledì 3 marzo 2010

Il cantante Raphael perde un canino durante un concerto

chile earthquake

Chile quake Shifted Earth's axis, Shortened the lenght of a day
The devastating earthquake in Chile that killed almost 700 people probably also shifted the Earth’s axis, say NASA scientists, permanently making days shorter by 1.26 microseconds. But since a microsecond is one-millionth of a second, you may not have noticed.
Richard Gross, a geophysicist at NASA’s Jet Propulsion Laboratory, says he has done the calculations. Gross says the earthquake, which measured 8.8 on the Richter scale, moved large amounts of rock, altered the distribution of mass on the planet, and moved the Earth’s axis by about 2.7 milliarcseconds (about 8 centimeters or 3 inches). The change in axis directly impacts Earth’s rotation, and the rate of the planet’s rotation determines the length of a day.
To explain this phenomenon, scientists used an ice skating analogy: When a skater spins on ice, he draws his arms closer in to his body to spin faster, because the speed of his rotation is dependent on the way mass is distributed across his body.
Scientists point out that the duration of a day can change depending on different geological events.

martedì 2 marzo 2010


Cutting and Pasting... sono io!

domenica 28 febbraio 2010

E alé!

Quest'anno il cucchiaio d'argento se lo becca qualcun'altro...

mercoledì 24 febbraio 2010

Mon Amour...Italie...

Anche biancoooooo!

Vai Madda, fatti sentire!!


martedì 23 febbraio 2010

Ta-ta-ta-bù

Vai Madda!!!